Judo

con Pino Cuscini


judo

«Il jūdō è la via più efficace per utilizzare la forza fisica e mentale. Allenarsi nella disciplina del jūdō significa raggiungere la perfetta conoscenza dello spirito attraverso l’addestramento attacco-difesa e l’assiduo sforzo per ottenere un miglioramento fisico-spirituale. Il perfezionamento dell’io così ottenuto dovrà essere indirizzato al servizio sociale, che costituisce l’obiettivo ultimo del jūdō. Jū è un bellissimo concetto riguardante la logica, la virtù e lo splendore; è la realtà di ciò che è sincero, buono e bello. L’espressione del jūdō è attraverso il waza, che si acquisisce con l’allenamento tecnico basato sullo studio scientifico.»  (Jigorō Kanō)


Il Judo, letteralmente “Via o Metodo (DO) della Cedevolezza (JU)

Questa Via(Do) fu ideata dal Prof. Kano Jigoro nel 1882 (1884 per alcuni studiosi). Kano apprese le tecniche del Ju-Jutsu, arte della antica tradizione guerriera giapponese nel periodo universitario concentrandosi principalmente sugli insegnamenti de La scuola (Ryu) di Kito-ryu e quella di Tenshin Shin’yo-ryu.  Decise di modificare quanto appreso per poter praticare la tecnica in completezza senza pericolo.  Nel suo lavoro si trova il contenuto del combattimento marziale giapponese e il nuovo approccio filosofico.

Kano trasformò la ricerca di eccellenza e padronanza dell’Arte (Jitsu), in una Via (Do) proponendo così un cammino da percorrere per migliorarsi.

Le tecniche del judo

Il judo ha un ricchissimo repertorio di tecniche, a loro volta suddivise in sottogruppi. Esse sono praticate sia a livello formale e controllato (KATA), sia come pratica libera (RANDORI), che nel combattimento reale controllato (SHINKEN SHOBU).  Alle tecniche di lancio e di controllo si affiancano anche tecniche di combattimento.  Le tecniche di combattimento sono eseguite a mani nude, con colpi, pugni e calci, o con piccole armi, tra cui pugnale, spada, bastone. Non da ultime sono da considerare le cosidette tecniche di difesa personale.
Parte delle tecniche di cui sopra è stata selezionata per le competizioni a livello agonistico (SHIAI). Nel 1964 il judo è divenuto ufficialmente disciplina olimpica, in occasione delle Olimpiadi di Tōkyō.


I  corsi

Judo movimento

per i più piccoli  4-5 anni

Le lezioni sono costruite da giochi ed esercizi specifici che i bambini eseguiranno singolarmente, in coppia e in gruppo. L’obiettivo è di consentire al bambino di recuperare o migliorare le capacità motorie di base (lateralizzazione, schema crociato, equilibrio, coordinazione, etc.). Una buona motricità è prerequisito sia per lo sviluppo cognitivo (linguaggio, lettura, scrittura, attenzione, etc.) che per altre attività sportive future.
Gli esercizi proposti nel corso dell’anno sono elaborati sia qualitativamente che quantitativamente seguendo lo schema indicato dal dr. Angelo Luigi Sangalli e dalla dr.ssa Marilena Pedrinazzi.

Judo giocando

6-8 anni

Oltre agli esercizi base, introdotti in judo movimento, i bambini in breve tempo acquisiranno familiarità con i rituali del saluto, le cadute e i giochi di combattimento. Via via che le basi sono assimilate il Maestro proporrà le prime tecniche, lo studio della posizione, della collaborazione e del rispetto per l’altro.  Le cadute ad esempio sono un argomento che verrà continuamente sviluppato e approfondito in tutta l’esperienza judoistica.

Judo base 

8-11 anni

Gli elementi base del Judo, già descritti in judo movimento e in judo giocando, sono proposti sulla base di una maggior disciplina. Oltre al rispetto delle regole si propone ai bambini di effettuare una maggior ricerca nei loro movimenti, al fine di renderli più efficaci, per impostare la giusta conoscenza e acquisire la capacità di affrontare le prime competizioni educative.

Judo agonistico

12-35 anni

E’ un percoso utile a chi, avendo acquisito una buona base tecnica, vuole approfondire lo studio della pratica con l’obiettivo di partecipare a competizioni di vario livello. Si propone una intensa preparazione atletica e lo studio di efficaci strategie. Gli allenamenti saranno impostati con variazioni di tecniche sempre più specifiche per pemettere all’atleta di confrontarsi nelle gare federali e degli enti di promozione sportiva.

Judo formazione open

dai 12 anni in poi

Una opportunità per continuare a praticare e approfondire il judo e i suoi principi. Rivolto sia a ragazzi, a giovani e a adulti di tutte le età.  Utile a coloro che hanno l’obiettivo di diventare esperti di judo, fino al conseguimento della cintura nera ed anche a coloro che vogliono proseguire e divenirne istruttori.


Orari

Dal 13 settembre 2018 al 30 giugno 2019

Judo movimento            Lunedì   e   Giovedì           ore 17:00-18:00

Judo giocando               Mercoledì  e  Venerdì         ore 17:30-18:30

Judo base                      Lunedì    e   Giovedì          ore 18:00-19:00

Judo agonistico             Martedì  ore 15:00-16:00   e   Venerdì  ore 16:30-17:30

Judo formazione open   Lunedì   e   Giovedì          ore 19:00-20:00

 


Costi

Lezione di prova (da prenotare telefonicamente il giorno stesso) € 6

Mensile   1 lez/sett € 45

Mensile   2 lez/sett € 70

Lezione singola    € 13

Tessera 10 ingressi € 110

Il tesseramento a Sport natura è garantito in formula ridotta ai minori di anni 18 e nel caso di iscrizione genitore/figlio.

Formula scontata sia in caso di iscrizione minima di 3 mesi che di abbonamento annuale.

Sconto 10% Studenti (fino a 30 anni d’età) e possessori Carta Giovani solo sull’iscrizione mensile.


Corso di Judo a Bologna