Yoga in gravidanza


CON BARBARA DONATI

Prepararsi alla nascita nell’esperienza del corpo, nella conoscenza del respiro e nella ricerca personale per arricchire il periodo dalle prime settimane di gestazione fino al travaglio e al parto.


A CHI È RIVOLTO

Il corso è rivolto a tutte le mamme che abbiano o meno già praticato yoga.


PERCHÉ PRATICARE YOGA IN GRAVIDANZA?

E’ un’ottima occasione per mantenersi in forma, vivere questo particolare momento con altre donne che affrontano la stessa esperienza, rilassarsi e migliorare l’equilibrio psico-fisico.

Una corretta postura è fondamentale per mantenere il corpo in salute per poter affrontare i nove mesi con serenità. I tanti cambiamenti portano la gestante a non riconoscersi più, a fare fatica a muoversi e a dormire, a dover sopportare dolori che non conosceva (nausea, difficoltà nella digestione, sciatica, mal di schiena, …). Grazie alla pratica troverà armonia e piacevolezza.

Oltre alle trasformazioni fisiche anche la componente emotiva attraversa varie sollecitazioni, dovute principalmente all’assestamento ormonale. Sbalzi d’umore, stanchezza, paure, accentuata sensibilità possono essere affrontate e auto-gestite.

E’ quindi importante la connessione con se stessa per vivere la gravidanza e arrivare ad accogliere il proprio bimbo con gioia. La condivisione con altre donne aiuta e lo scambio di esperienze arricchiscono questo momento, unico nella vita di una donna. Ricavarsi uno spazio speciale in cui fermarsi e incontrarsi sia per le primipare, ma soprattutto per le mamme di secondi figli.


COME SI SVOLGE UNA PRATICA DI YOGA IN GRAVIDANZA?

In una sessione di yoga si eseguono asana in piedi per sviluppare equilibrio e forza, sedute o a carponi per trovare il radicamento, sdraiate per aprirsi e rilassarsi.

Viene posta l’attenzione al respiro sperimentando tecniche di pranayama che aiutano la gestante nella pratica e nella quotidianità fino al parto. Vengono proposte visualizzazioni, viene utilizzato il canto (strumento fondamentale durante le ore del travaglio), ci si sperimenta in semplici esperienze di fluidità del corpo e in momenti di silenzio.

L’uso di cinghie, panni, mattoni e sedie aiuta le praticanti a sentire alcune posizioni senza forzare rimanendo sempre nell’ascolto dei propri tempi e delle proprie modalità. La pratica risulta così adatta a tutte (è richiesto il certificato del medico/ginecologo) e per tutto il periodo gestazionale accompagnando la crescita della pancia di settimana in settimana.

Risulta molto importante la conoscenza e la consapevolezza del pavimento pelvico per rinforzarlo e imparare a rilassarlo nel momento delle spinte.

L’aspetto energetico dello Yoga costituisce un elemento che accompagna l’intera gravidanza fino all’incontro con il proprio piccolo. E’ quindi importante arrivare a detto momento con un corpo tonico e pronto a supportare il carico fisico ed emotivo dell’accudimento del bambino.

Yoga in Gravidanza, Bologna